Omeopatia | Farmacia Monti | Prodotti per Curarsi Naturalmente

Omeopatia

Il termine omeopatia significa letteralmente "malattia del simile" ed è legato alle scoperte del medico tedesco Samuel H. Hahnemann (1755-1843).

Se per molti la parola omeopatia è associata all'idea di infinitesimale, di molto piccolo, in realtà il concetto base dell'omeopatia è quello del "simile", cioè della possibilità di curare le malattie con sostanze che provocano nel soggetto sano sintomi simili a quelli della malattia stessa.

Un esempio:
Spesso le persone che soffrono di afte buccali parlano di un dolore come se avessero messo in bocca dell'acido solforico. In effetti se noi mettessimo dell'acido solforico sulle mucose della bocca provocheremmo delle ulcerazioni simili alle afte.
Il concetto di omeopatia è dunque questo: se l'acido solforico è in grado di procurare delle afte in bocca, si può provare ad usare lo stesso acido per curare le afte che si presentano spontaneamente in bocca, ovviamente non puro, ma alla diluizione più bassa possibile, in modo da far agire il rimedio come agisce un vaccino, stimolando cioè l'organismo a difendersi nei confronti di un'aggressione che sia "simile" a quella provocata dall'acido stesso e soprattutto senza arrecare danno all'organismo.
Infatti l'azione del rimedio omeopatico è molto simile a quella del vaccino, che stimola gli anticorpi dell'organismo ad organizzarsi per assumere le difese.
Quindi gli aspetti pratici più rilevanti nell'omeopatia sono:

  • la stimolazione delle reazioni dell'organismo che tiene conto delle capacità dell'organismo stesso di difendersi dalle aggressioni esterne ed interne;
  • la non tossicità delle sostanze assunte, data la diluizione, senza quindi alcun rischio di effetti collaterali ed indesiderati;

Inoltre l'omeopatia si distacca dai canoni usuali della medicina allopatica, che cerca di contrastare i sintomi della malattia senza cercare di riequilibrare l'insieme. Il medico omeopatico non cura semplicemente il disturbo presentato dal paziente, ma prende in considerazione "tutto" l'organismo cercando di riportarlo a quell'equilibrio che precedeva la malattia.

salus dhu boiron guna hering imo loacker oti drreckeweg unda weleda